{{Contrivers}} Mentre Respiri

by 1=2

reading time: 2 minutes

Vita sugli alberi

Sono sempre stati presenti. I pianificatori / organizzatori / chi detta le regole. Sin dal momento in cui gli uomini abbandonarono la vita sugli alberi per organizzarsi in tribù, capitani e comandanti auto-eletti presero il potere per guidare le masse… a loro, gli architetti, piace il gioco sporco.

Bruciare le ideologie per la libertà

Non credo in pensieri estremisti, non credo nelle ideologie politiche né che tutto stia andando a puttane. Credo piuttosto che, in prospettiva e per quanto riguarda la libertà degli individui, le cose stiano peggiorando progressivamente. Maggiore è la libertà di scelta ed espressione di cui godiamo (in confronto al passato), maggiore è il Loro controllo (o maggiore è quello di cui necessitano).

Cerchiamo di essere chiari…

La libertà è uno stato mentale (almeno per me). Quella condizione mentale che spesso richiede la Intelligentia (e la C.I.A. non c’entra). L’intelligenza non è rara; siamo tutti esseri intelligenti, noi umani. Il fatto cruciale è che molti di noi si sono letteralmente bevuti il cervello. Alcuni hanno conti in sospeso con Dio, altri faticano ad avere una vita, altri ancora proprio una vita non ce l’hanno, moltissimi rotolano lungo la vallata della vita, piuttosto che scalare la montagna (che poi credo sia la reale rappresentazione della vita). Beh, tutto questo solo per dire che la società ci rende poco lucidi, e la poca lucidità non è certo amica dell’intelligenza; ne è piuttosto una sorta di virus.

Photo © Luiz Eduardo Lupatini

“Tutto dipende, sempre”

Questa è la più ovvia ed inutile frase di tutti i tempi.
Il fatto è: tu da cosi dipendi?

L’eredità dei Pink Floyd

Roba grossa.. NOI e LORO. Come dicevano i Pink Floyd, è così che va il mondo (della guerra in quel caso), è così che deve andare, io credo, almeno NOI ci possiamo scannare all’infinito, mentre LORO possono essere serenamente l’1%. Quindi, nel caso tu sia uno sciocco criceto, continua pure a dare la colpa al vicino di casa.

La soluzione è la “più semplice” che tu possa pensare

Mentre respiri, continua fare le tue cose; ma ricordati almeno di essere onesto, come minimo con te stesso. Qualsiasi cosa tu abbia per le mani, fa solo in modo di non essere per Loro una pedina.

  • Stai attento
  • Sii positivo
  • Sii altruista
  • Non avere fede, sii fede.
  • Non lasciare indietro chi è stato buono con te, la vita non è una gara, la vita è ispirazione
  • Sii buono con le persone
  • Fa ciò che fai con amore, altrimenti trovati qualcos’altro da fare
  • Non essere schiavo di te stesso
  • Non pensare di essere uno schiavo per il tuo capo, sii semplicemente unico dato che i tuoi atomi ed i tuoi geni lo hanno sottolineato proprio il giorno in cui sei venuto al mondo
  • Non essere narcisista
  • Ricorda a te stesso che sei solo uno su miliardi
  • Non dimenticare mai che verrà il tuo giorno

Stai pur certo, non c’è nessun paradiso né inferno.
L’unico paradiso, o inferno, che avrai mai, è quello che costruirai intorno a te stesso, mentre respiri.

Clicca qui per ascoltare “Contrivers” e leggere il testo.